Casa Editrice Arpeggio Libero

Oggi è nostra ospite la Casa Editrice Arpeggio Libero nata a Lodi alla fine del 2010 e in tre anni affermatasi come una novità nel variegato panorama dell’editoria italiana. Quasi interamente dedicata alla narrativa custodisce gelosamente un piccolo spazio anche per la poesia con la collana Armonia di parole.


Come e perché  nasce Arpeggio Libero? 
Arpeggio Libero è figlia della crisi, rimasti senza lavoro tra il 2010 e il 2011 si è deciso di puntare tutto sulla piccola CE che era nata come una sorta di hobby

Che generi letterari pubblicate?
Narrativa e poca poesia

Che cosa consigliereste a un autore che voglia sottoporvi il suo manoscritto?
Innanzitutto di essere originale e di avere un buono stile di scrittura, ma soprattutto di capire che se ti proponi a una piccola CE dovrai darti da fare assieme a loro per promuoverti e non aspettarsi di essere in tutte le librerie d’Italia .

Che tipo di contratto proponete agli autori? Chiedete contributi per la pubblicazione?
Chi richiede contributi a un autore non è un editore!
Proponiamo un contratto di edizione basato sul compenso con diritti d’autore sulle copie vendute (e incassate)

Una volta che un manoscritto venga accettato, che fasi ne precedono la pubblicazione?
Editing, fatto di comune accordo con l’autore, non sopporto l’editing invasivo. Qui però dobbiamo fare ancora un po’ di strada. Qualche nostro libro presenta difetti perché trovare un editor serio e competente non è cosa facile.

Pubblicate libri in formato ebook e anche cartaceo?
Pubblichiamo libri essenzialmente in cartaceo alcuni titoli (ma non tutti) hanno una versione epub.

Dove e come vengono distribuiti i vostri libri?
Tramite Libri diffusi (che ha un accordo con Fastbook) e Libro Co. Raggiungiamo molte regioni, in altre zone operiamo direttamente, recentemente abbiamo concluso un accordo con un distributore del Veneto.

Che consigli date a un autore riguardo a quello che deve fare una volta che il suo libro sia stato pubblicato? Come deve organizzare la promozione? Che ruolo occupa in questa fase la vostra Casa Editrice?
La nostra casa editrice cerca di seguire l’autore durante tutte le presentazioni, ovviamente l’autore deve garantire la sua collaborazione rendendosi disponibile per le presentazioni e cercando attraverso la rete di promuoversi il più possibile. In alcune zone abbiamo buoni agganci e riusciamo a promuovere noi direttamente gli autori. Un suggerimento che mi sento di fornire è quello di cercare l’aiuto e la collaborazione degli altri autori della CE, moltissimi fra i miei autori sono un ottimo esempio di questa collaborazione/solidarietà, vi sono autori che si sono sobbarcati viaggi di centinaia di chilometri per assistere alle presentazioni dei colleghi. 

2 commenti:

  1. Sono un'autrice Lodigiano residente al sud non riesco a contatarvi per farvi visionare un mio manoscritto dedicato alla mia Lodi che amo tanto e di cui ne ho voluto esaltare le zone che fino a qualche anno fa era considerato zone della 'bassa'

    RispondiElimina
  2. Ciao Loredana, puoi contattarmi tramite mail a questo indirizzo laurabassutti@gmail.com

    RispondiElimina