mercoledì 4 ottobre 2017


Tempo assassino
Michel Bussi
E/O
pag. 510
prezzo  € 13,60
e-book €   9,99

La Trama
Estate 1989. Corsica, penisola della Revellata, tra mare e montagna. Una strada che segue la costa a precipizio sul mare, un'auto che corre troppo veloce... e sprofonda nel vuoto. Una sola sopravvissuta: Clotilde, quindici anni... I genitori e il fratello sono morti sotto i suoi occhi. Estate 2016. Clotilde torna per la prima volta nei luoghi dell'incidente, con suo marito e la figlia adolescente, in vacanza, per esorcizzare il passato. Nel posto esatto dove trascorse l'ultima estate assieme ai genitori, riceve una lettera. Una lettera firmata da sua madre. Ma allora è viva?

Recensione
Tempo assassino è il terzo romanzo di Michel Bussi che ho letto (anche se è il secondo in ordine di pubblicazione) e lo stile intrigante dell'autore non si smentisce.
Per alcuni aspetti, è il romanzo più rocambolesco della triade, con numerosi salti fra passato e presente e molti dettagli che volutamente complicano la trama. La verità non è mai come ci si aspetta e tutto viene rovesciato. Anche l'ovvio. Talora anche il verosimile.
Ma si tratta di un romanzo e qualche concessione alla verosimiglianza si può fare, sopratutto per chiudere il cerchio di una saga familiare.
Su tutto, si erge la bellezza selvaggia della Corsica e la figura titanica del Patriarca Cassanu.
Che incanta.
Nel bene e nel male.
                                                                        Giada Pauletto

Nessun commento:

Posta un commento