sabato 21 febbraio 2015

Nuovo appuntamento di Book on Tour organizzato da E.M.A.
Ospitiamo il romanzo d’esordio di Gloria Danisi Era solo un giocatore che ci conduce nel mondo del calcio d’altissimo livello, cogliendone le diverse sfumature dalle più ovvie e scontate a quelle che di un mondo solo apparentemente dorato rappresentano un aspetto meno noto ma sicuramente inevitabile.


Era solo un giocatore
Gloria D.
Self published
pag. 147
prezzo € 4,99

Flavio Attoma è un giovane calciatore appena arrivato in Serie A. Il suo esordio è immediatamente brillante, e mostra a tutti il suo naturale e innegabile talento. Per lui si spalancano le porte del successo, della fama, di un futuro radioso. Ma che ne è del passato? E chi è la misteriosa ragazza che lo ha lasciato poco prima di raggiungere la nuova squadra, e che lui si ostina a inseguire col pensiero e col telefono? 
Il giocatore, turbato e inquieto nella nuova vita, gioca costantemente la sua partita, vincendo il campionato ma perdendo se stesso nel turbinio di mondanità, ricchezza e privilegi che il suo status gli regala. 

Il mondo attorno a sé continua a girare, benché lui non riesca più a seguirne il senso, mentre i drammi che scuotono i suoi compagni (la malattia di un bambino, il doping, le intemperanze dei tifosi, le piccole e grandi rivalità) lo toccano, ormai, solo superficialmente, accidenti che non riescono a scuoterlo dalla languida leggerezza che si è impossessata di lui. La partecipazione al mondiale, con le sue conseguenze, non fa che esasperare il suo stato di parossistica esal-tazione. Più si allontana da se stesso, più il suo rapporto con il calcio, creduto inviolabile, si corrode fino a spezzarsi, forse definitivamente.

Nessun commento:

Posta un commento