sabato 4 ottobre 2014

Quando l’amore chiama 
Mila Orlando 
Rizzoli YouFeel 
pag. 104 
prezzo € 2,49 
La Trama 
Quando l’amore chiama c'è solo una cosa da fare: rispondere e lasciare il resto in attesa.
Bea è una wedding planner tutta casa e lavoro, Luca un fotografo di moda, innamorato della sua ‘singletudine’. Cosa hanno in comune? Un appuntamento col destino. Una mattina i due si incontrano - o meglio si scontrano - in metropolitana a Milano, scambiandosi accidentalmente il cellulare. Di colpo una suoneria sconosciuta inizia a suonare, lo sfondo è cambiato, una madre è felice perché la figlia ha ha trovato il fidanzato, un appuntamento di lavoro rischia di saltare… Questo è il rischio se il tuo adorato iPhone è nelle mani di qualcuno che non sei tu! Meglio rivedersi e riportare la situazione alla normalità. Ma tra una telefonata e l’altra, una sbirciatina alle foto delle rispettive Gallery e una ai brani delle playlist, Bea e Luca si accorgono di avere molto in comune ancora prima di conoscersi. Una romantica storia d’amore in cui gli utenti sono felicemente irraggiungibili. 

Recensione
"Quando l'amore viene il campanello suonerà" diceva una vecchia canzone. E il campanello suonerà anche per Bea: un trillo leggero cristallino come le risa di piccole e dispettose fate. Wedding planner, con una carriera affermata e una pesante delusione d'amore alle spalle, dovrà trovare il coraggio di guardare "Amore" in faccia e dire "Si! Sono qui, sono pronta, ancora una volta, nonostante tutto".
Il dolore per una delusione sentimentale che conosciamo un po' tutti, le tappe che la rielaborazione costringe ad affrontare, il freddo e la consapevolezza che ci lascia dentro, anche se appartiene a ricordi lontani e ormai sbiaditi, ci avvicineranno incredibilmente alla protagonista di questo romanzo: Bea incarna la parte di noi che ha avuto paura, che ha dovuto faticosamente rialzarsi e leccarsi le ferite, che ha dovuto affrontare il difficile percorso per ritrovare la luce.
La nostra eroina crede davvero di essere tornata alla luce, ma non è così. La sua delusione amorosa l'ha davvero distrutta: Bea ha provato a rialzarsi, si è buttata a capofitto nel lavoro, ha lasciata dietro a sé molte amicizie mentre pochi le sono rimasti vicino. Tenta di intravvedere uno spiraglio che segni la fine del tunnel in cui si è ritrovata, standosene però all'ombra ed evitando accuratamente che il sole le baci l'anima e la riscaldi. Un incontro/scontro con Luca e un accidentale scambio di telefonini sarà la mano dispettosa che la spingerà all’aperto, lontana dal suo rifugio oscuro. Luca è un single che tiene alla sua libertà, ha un lavoro come fotografo di moda che lo porta in giro per il mondo ma che lui non ama. 
Preferisce fotografare la vita vera e non modelle truccatissime in pose artificiose in scenografie altrettanto artificiose; la sua professione però gli permette una vita agiata.
Anche lui ha alle spalle una delusione amorosa che lo ha scosso profondamente. Cerca allora un po’ di calore fra le braccia di donne che saranno la compagnia di una sola notte e di cui comunque inizia a essere un po' stanco. La voglia di aprirsi ancora al mondo che Bea sente sempre più intensa e il desiderio di una donna che non scaldi il letto per una notte soltanto, saranno per i due protagonisti del romanzo la molla per trovare il coraggio di rispondere al cuore e vivere l'amore pienamente.
Luca è l'uomo che, sicuramente, è passato nella nostra vita almeno una volta, che ci ha accolte nel suo mondo con semplicità, standoci accanto e cambiando il nostro modo di vedere le cose. È quell'uomo che non ha avuto bisogno di parole per far questo, che ha cambiato, stravolto, rivoluzionato il nostro piccolo universo con il suo modo di essere, insegnandoci a vedere le cose come lui le vede e ad amarle, facendoci scoprire che in fondo il mondo può anche essere meraviglia. Molte di noi quell'uomo ce l'hanno ancora accanto, altre no, ma tutte possiamo comprendere Bea e provare ammirazione per Luca. E proprio per questo motivo la nostra protagonista ci farà arrabbiare quando scapperà da lui, dopo che una sua cliente è stata abbandonata all'altare risvegliando quel suo vecchio trauma e tutta la sua paura di amare di nuovo
. Non ci piacerà vederla trincerarsi dietro il timore, darsi per vinta così. Tutte noi però siamo state Bea per una volta nella nostra vita, tutte sappiamo cosa succede e pertanto la capiamo, anche se ci fa rabbia con il suo modo di fare, perché sappiamo perfettamente quello che si perde quando non troviamo il coraggio di esporci e vivere. Molte di noi lo sanno perché quel coraggio lo hanno trovato, altre perché non lo hanno provato e hanno dei rimpianti. Ma Bea ha un "angelo custode", un amico che le dà la spinta di cui ha bisogno per vivere i suoi sentimenti e che anche noi possiamo aver avuto accanto oppure no, perché non importa cosa ci abbia dato forza o dove l’abbiamo trovata: quello che conta è che l'amore è una scelta che esige moltissimo,  ma una volta superate tutte le paure, tutte noi, come Bea, possiamo finalmente vivere una favola meravigliosa. 
                                                                                       Simona Zarcone
Per gli amanti della poesia segnaliamo,


Quando sorride il mare 
Floriana Porta 
AG Book Publishing 
pag. 64 
prezzo € 9,90 

Una raccolta di poesie e Haiku, nella quale il mare è il protagonista assoluto a partire dal titolo, ma anche nel susseguirsi delle onde, delle maree e delle correnti sotterranee, nell’impeto dell’acqua, della schiuma che ci avvolge e ci travolge. Floriana Porta scruta il mare per strapparne i segreti più oscuri e inaccessibili; ne assapora i profondi silenzi e ne svela gli oscuri abissi. Respira il blu delle onde e s’immerge nella struggente e solitaria “marea” dei ricordi, in uno spazio-tempo senza fine. Lo scavo poetico penetra fin sotto la pelle sottile del mare e in ogni fibra dell’anima, in un percorso che si snoda attraverso sogni e fantasie, meraviglie e mutamenti. Un libro imperniato d’energie e d'emozioni che non possono non affascinare e catturare il lettore. I versi – puliti ed essenziali, da sorseggiare lentamente – smuovono i sensi, giungono al centro, e arrivano dentro. 
L’autrice 
Floriana Porta è nata a Torino nel 1975. Artista poliedrica, si occupa di pittura, poesia e fotografia. È presente in diverse antologie poetiche e ha pubblicato due sillogi: Il respiro delle ombre e Verso altri cieli. Le tematiche cardine della sua poetica sono le riflessioni sull’esistenza, le forze cosmiche e la ricerca dell’essenzialità. È membro della giuria del Concorso Internazionale Poesia Haiku organizzato dall’Associazione culturale Cascina Macondo, e di quella del Premio Italia Mia - Viaggio sentimentale in Italia, bandito da dall’Associazione Italiana del Libro.Sono previste in uscita nel 2014 due nuovi sillogi dell'autrice: il primo sarà edito dalla Fondazione Mario Luzi, il secondo da Sillabe di sale.