lunedì 16 giugno 2014

Segnaliamo un romanzo la cui vicenda si sviluppa nel mondo della musica, della moda e del giornalismo,


Interno 16  
Rossana Lozzio  
Ed. David and Matthaus  
pag. 188 
prezzo € 15,90 

Giulio fa il cantautore, attraversa un momento personale delicato ed è in procinto di iniziare il suo tour estivo. La Casa di Moda Natural, della quale è socia Sabrina, viene incaricata di preparare la collezione di abiti per il tour del cantante che, dal punto di vista giornalistico, verrà seguito da Tommaso. Fra Giulio e Sabrina potrebbe sbocciare l’amore, ma la ragazza si lascia travolgere da una torrida passione per Tommaso che si rivelerà una trappola, con un finale del tutto inatteso per tutti e tre i protagonisti.

Buia  
Matteo Ferrario  
Fernandel  
pag. 124  
prezzo € 10,20 - ebook € 6,49 
La Trama  
Buia è una bimba non voluta che avrebbe dovuto chiamarsi Guia se non fosse stato .per un errore dell’impiegata dell’ufficio anagrafe. Alle scuole elementari conosce il protagonista-narratore, un bimbo timido, di buona famiglia. Fra i due nasce un sentimento di complicità e amore, destinato a terminare quando lui viene iscritto a una scuola privata. Le vite dei due sembrano prendere direzioni diverse: dopo aver concluso in qualche modo l’Università, il protagonista entra, pur senza esser portato per quel tipo di lavoro, nell’azienda di famiglia e sta per sposare una brava ragazza. Di Buia non sa più nulla: le ultime notizie che la riguardano risalgono a una notte drammatica di anni prima, nella quale parrebbe fosse stata la causa di un grave incidente accaduto al padre di lei. Buia però ricompare, casualmente, nella vita del narratore e tutta sarà destinato a cambiare per sempre.

Recensione 
Buia, che avrebbe dovuto chiamarsi Guia, si ritrova con un nome che diviene metafora del suo carattere ombroso, a tratti violento e della sua stessa vita. 
Figura femminile di grande intensità e drammaticità, si contrappone allo scialbo e poco volitivo protagonista maschile, bimbo fragile e timido destinato a trasformarsi in un giovane uomo che si lascia vivere, accettando per opportunismo o viltà scelte personali e professionali che non sente mai come interamente proprie. 
Buia e il narratore hanno condiviso un amore infantile ai tempi della scuola elementare, terminato con il passaggio di lui a una scuola privata. 
Un incontro casuale li fa ritrovare: la fosca compagna di classe è diventata una donna determinata e indipendente, della quale il narratore si innamora nuovamente. 
Per essere ricambiato, per meritarla, prende in mano, almeno in parte, le redini della sua vita: lascia la fidanzata, accetta di dividere la passione di Buia per le armi e la sorprendente dedizione della ragazza al volontariato. Finalmente anche la protagonista si lascia vincere dal sentimento profondo che la lega al narratore. Gli racconta di un passato terribile di violenza e odio, gli svela il mistero di una notte maledetta.
Fra i due sembra essersi creato un legame solido, profondo, di totale condivisione, dove trova spazio la speranza di un futuro comune che però non si realizzerà.
Con una prosa sobria, amara, a tratti quasi scarna, l’autore affronta una vicenda dai toni forti, che tocca problematiche esistenziali di enorme drammaticità oltre che questioni sociali sempre attuali come l’ipocrisia e il razzismo. Un libro ben scritto, sicuramente interessante, con una protagonista femminile che non si dimentica.