domenica 28 dicembre 2014


I legami spezzati 
Luisa Colombo 
MJM 
pag. 224 
prezzo € 14 

La Trama 
“All’improvviso si sentì sola, senza alcun affetto, nessuno a cui aggrapparsi, tutti i legami del suo passato si erano polverizzati come una collana di cristallo andata in frantumi”.
Sullo sfondo di una panoramica della vita milanese e del torbido mondo delle lobby farmaceutiche, la ricerca si pone come tema principale de “I Legami Spezzati ”.
Maia Masi, agente della Scientifica di Milano, sta seguendo un caso di omicidio, avvenuto in un laboratorio farmaceutico. Lei ancora non sa che il responsabile di quel laboratorio è suo padre, dal quale credeva di essere stata abbandonata in tenera età. Un indizio casuale rinvenuto in Sicilia, a casa della nonna, e una sua confessione in punto di morte, la inducono a intraprendere un faticoso cammino e a scoprire altre verità.
Morte, abbandono, separazione e confusione la gettano nello sconforto, ma alla fine qualcosa di inaspettato cambierà per sempre la sua esistenza.

Recensione
Maia Parodi è un’agente della Scientifica di Milano che si ritrova a indagare la scena del crimine in un laboratorio farmaceutico nel quale un ricercatore è stato assassinato.
Maia è una donna schiva, solitaria, la sua vita sembra concentrarsi solo ed esclusivamente sul lavoro ma è soprattutto una donna che nasconde un passato di sofferenza e di dolore mai sopiti, segnato dalla morte della madre e del fidanzato e dall’abbandono del padre che le ha preferito il lavoro. Come se un destino crudele si accanisse contro di lei, “spezzando” fatalmente i legami sentimentali più importanti, la protagonista vive figgendo sistematicamente ogni suo possibile coinvolgimento affettivo.
Nell’ambito dell’indagine che ci porterà nel mondo spietato delle grandi case farmaceutiche fra ricerca scientifica, ambizione smodata, denaro e mafia, Maia verrà a contatto con Michele, ricercatore di fama, coordinatore del team al quale apparteneva la vittima ma non solo… 
La vicenda, che si snoda fra la trama gialla ben costruita e un piano più strettamente personale nel quale trovano spazio le problematiche esistenziali dei protagonisti Maia e Michele, si snoderà avvincente e ricca di tensione anche emotiva fino a un finale che segnerà la soluzione dell’inchiesta e soprattutto la rinascita di Maia, il suo riaffermarsi come donna viva, finalmente appagata nei suoi affetti e sentimenti più autentici.

Nessun commento:

Posta un commento