sabato 22 novembre 2014


Chef Love 
Christina B. Assouad, Jonathan Arpetti 
Rizzoli Youfeel 
pag. 127 
prezzo € 2, 49 

La Trama
Matilde ha 29 anni ed è ancora single, ma ha una certezza: sposerà un grande chef. Sono loro, i maestri indiscussi del piacere a tavola, a farle battere il cuore! Per questo ha riempito la libreria in cui lavora, così come la propria casa, di libri di cucina. Finché un giorno il destino le fa incontrare Gianluca. Fascino alla Cracco, abile tra i fornelli, esperto nel servire i piatti a tavola e… pelare patate! Sì, perché Matilde pensa di aver finalmente trovato lo chef dei suoi sogni romantici, ma Gianluca è solo un cameriere precario, che di ricette e cucina non sa proprio nulla. Come reagirà Matilde all’inganno? Cederà al fascino dell’uovo in padella o continuerà a dare la caccia al suo Master chef? Una romantica storia d’amore da cucinare e servire per due.

Recensione
Matilde è una simpatica libraia che ha un grande sogno: incontrare uno chef e sposarselo. Gianluca è un maldestro cameriere che spasima per lei. Si incontreranno e si piaceranno ma Gianluca le tacerà la verità, anzi si reinventerà nei panni di improbabile chef fino a che, in un’occasione speciale, il suo imbroglio si svelerà… 
Scritta a quattro mani, dando voce ai due protagonisti a capitoli alternati, intrigante al punto giusto, Chef Love è una spassosa commedia degli equivoci basata su fraintendimenti e malintesi che porteranno i protagonisti a una svolta e un esito solo apparentemente disastrosi.
Resteremo coinvolti nelle fantasticherie di Matilde riguardanti il suo bel Gianluca e le sue pretese doti di grande gourmet, leggeremo con estremo piacere il dialogo serrato fra Gianluca, timido e insicuro, e il suo perentorio alter ego che gli indica deciso le mosse giuste per conquistare la nostra bella eroina. Fra i due protagonisti non mancano nemmeno momenti di passione infuocata, resi ancor più piccanti da divertenti e azzeccati richiami gastronomici.
Insomma Chef Love è un romanzo tutto da gustare, che si legge con piacere e che lasciamo con un sorriso soddisfatto e lo spirito sicuramente risollevato.

Nessun commento:

Posta un commento